Al momento stai visualizzando VENETO: PREMIO COMPRAVERDE VENETO

VENETO: PREMIO COMPRAVERDE VENETO

  • Tempo di lettura:9 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Economia e Lavoro
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Durante la prima giornata del Forum ha avuto luogo la cerimonia di assegnazione del Premio Compraverde Veneto, giunto alla V edizione, riconoscimento che intende valorizzare le “migliori pratiche” adottate sia dalle stazioni appaltanti pubbliche, che dalle imprese private che si sono distinte in termini di “Rivoluzione verde e Transizione ecologica” e di “Coesione e Inclusione”, sostenuto da Unioncamere, Confindustria, Confartigianato e CNA Veneto.

Nei due pomeriggi dedicati ai tecnici sono stati approfonditi i temi delle gare d’appalto con le regole del PNRR e le gare d’appalto del PNRR: come il cambiamento climatico incide sull’edilizia.

Il 9 giugno il programma del Forum ha previsto una tavola rotonda sul tema “GPP e sistema alimentare sostenibile” in cui sono stati trattati temi quali le indicazioni per le stazioni appaltanti, la filiera agroalimentare sostenibile, le tecnologie innovative del sistema alimentare, la valorizzazione dei sottoprodotti della filiera vitivinicola, gli schemi nutrizionali personalizzati per tutte le età, con un focus sugli esempi virtuosi delle imprese in Veneto.

Pubblicità

Stazioni Appaltanti

Pubblicità

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Enti Locali e Parchi”
Premio: “Comune di Rossano Veneto” Per l’apprezzabile iniziativa che evidenzia una particolare sensibilità riguardo la tutela e la cura dell’ambiente anche mediante il coinvolgimento delle nuove generazioni verso un modello di consumo più responsabile e sostenibile

Premio Compraverde Veneto e Menzione Speciale categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Sanità”
Premio: “Azienda Sanitaria ULSS n. 7 Pedemontana”Per il particolare sforzo profuso nelle attività di razionalizzazione del servizio di trasporto e ripensamento delle relative tratte che determina una evidente ricaduta sulle riduzioni delle emissioni inquinanti nell’ambiente

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Imprese pubbliche”
Premio: “Contarina SpA”Per l’eccellenza nella gestione dei rifiuti e per l’attenzione all’implementazione dell’economia circolare nei processi interni, lo dimostra l’approvvigionamento dei cassonetti marchiati PSV e la certificazione del CSQA “Protocollo Rifiuti Km.0:2018

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Istruzione”
Premio: “Università di Padova”i bandi proposti evidenziano particolare attenzione al recupero e alla riqualificazione degli spazi urbani, al consumo del suolo, al rispetto dei CAM, criteri arricchiti dalla presenza di requisiti e incentivi legati alle certificazioni internazionali di settore

Menzione Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Istruzione”
Premio: “Università di Verona”Il progetto proposto promuove un ripensamento in termini fortemente innovativi degli spazi universitari proponendo un’importante offerta, ben 40 aree pic-nic, di ambienti di socializzazione e di condivisione in aree verdi

Imprese

Categoria “Coesione e Inclusione” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Menzione: “Esse Emme Plast s.r.l. UNIPERSONALE” Per l’attenzione rivolta ai propri dipendenti e per la realizzazione dell’iniziativa “Sabato del Tappo” dove vengono aperte le porte della propria azienda alle associazioni del territorio che promuovono la raccolta di tappi in plastica per l’ottenimento di contributi finalizzati alla realizzazione di progetti socialmente utili a beneficio delle stesse associazioni.

Categorie “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Premio: “Brevetti WAF S.r.l.” Per la realizzazione di una linea produttiva interna volta alla riduzione del consumo di materia prima proveniente da sintesi, riutilizzando all’interno del ciclo produttivo i propri scarti di lavorazione, abbattendo inoltre l’impatto logistico dei mezzi su gomma impiegati per l’approvvigionamento della materia prima vergine e lo smaltimento degli scarti.

Categorie “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Premio e Menzione: “ARBOS S.r.l.” Per aver improntato una mission aziendale totalmente focalizzata alla sostenibilità ambientale, che con un approccio pionieristico l’ha portata ad utilizzare materiali riciclati e recuperati per la realizzazione dei propri prodotti (ri-stoffa, ri-cuoio, carta riciclata 100%), nonché per la continua ricerca e sperimentazione dell’utilizzo di prodotti riciclati in nuovi ambiti domestici.
Per la realizzazione del nuovo progetto di economia circolare “Ocean” che partendo da plastica riciclata da raccolta fluviale e urbana differenziata porta alla creazione di una linea di taccuini

Categoria “Coesione e Inclusione” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Premio e Menzione: “Reverse Cooperativa Sociale Impresa Sociale” Per l’impegno ad inserire nella società persone in difficoltà insegnando loro una professionalità basata sulla valorizzazione di materiale di scarto. Alla salvaguardia delle persone si associa anche la valorizzazione dell’ambiente e dell’artigianato.
Per aver puntato sull’eco-design e sull’eco-progettazione che rappresenta la chiave di volta fondamentale per lo sviluppo sostenibile.

Categoria “Coesione e Inclusione” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Menzione: “Valore SpA” Per l’impegno dimostrato nel valorizzare l’inclusione di giovani, donne e soggetti svantaggiati.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Micro/Piccole Imprese”
Menzione: “Gobbo Stefano & C. Srl” Per l’impegno continuo nel garantire la qualità e la purezza del materiale proveniente dall’attività di recupero rifiuti, attraverso la selezione del materiale in entrata, ricostruendo l’esatta composizione dei polimeri, minimizzando il consumo a valle di materia prima vergine.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Imprese Artigiane”
Premio: “Tutto Chimica” Per l’attenzione e la continua ricerca volta a diminuire l’impiego di imballaggi, impiegando contenitori composti da materiale di riciclo e proponendo soluzioni in grandi formati con relative ricariche o per la vendita del prodotto sfuso.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Medie Imprese”
Premio: “Cantine Vitevis ScA” Per il deciso processo di introduzione dei principi di sostenibilità, in particolare ambientale, testimoniata dall’impegno di ottenere e mantenere le diverse tipologie di certificazioni che vanno dalla sicurezza alimentare alla sostenibilità e all’attenzione al risparmio energetico.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Medie Imprese”
Premio: “ Fimap SpA” Per l’attenzione all’ambiente e per la progettazione di prodotti in linea con le richieste dei CAM, in più per l’eco-progettazione e l’utilizzo di materiale riciclato

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Medie Imprese”
Premio: “ Quadrifoglio Sistemi D’Arredo SpA” Per l’approccio verso la sostenibilità, che trova impulso dall’azione di governance, e si traduce nel coinvolgimento di un gruppo di dipendenti “Team di sostenibilità interna”, affiancati da esperti, che opera trasversalmente nelle diverse aree, e che grazie ad un’azione di monitoraggio genera indicatori di sostenibilità basati sull’agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Grandi Imprese”
Menzione: “ Crocco SpA” Per aver adottato un modello di innovazione sostenibile “Greenside” basato sui principi dell’economia circolare e dell’eco-design (che si è tradotto nello sviluppo di un nuovo imballaggio per il terriccio che consente una riduzione della quantità dell’imballo ed un aumento della capacità di stoccaggio). Per la ricerca di materie prime a basso impatto ambientale come plastica riciclata e per l’ottimizzazione del packaging e dei consumi energetici dei processi produttivi.

Categoria “Rivoluzione verde e transizione ecologica” – Sezione “Grandi Imprese”
Premio e Menzione: “ Marchion Italia Srl” Per il particolare sforzo di attuazione dei principi di economia circolare, dal ripensamento degli imballaggi richiesti ai fornitori, al riutilizzo degli scarti di produzione degli occhiali, e alla scelta di materiali sostenibili per la realizzazione delle montature come l’acetato di Renew, che ha una minore impronta di carbonio e la resina vegetale come alternativa alla plastica.
Per l’impegno dimostrato anche in materia di sicurezza e salute dei lavoratori in particolare migliorando gli aspetti legati dell’ergonomia e agli stili di vita (benessere lavorativo), realizzando progetti sulla nutrizione e sul movimento.

Stazioni Appaltanti

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Enti Locali e Parchi”
Premio: “Comune di Rossano Veneto” Per l’apprezzabile iniziativa che evidenzia una particolare sensibilità riguardo la tutela e la cura dell’ambiente anche mediante il coinvolgimento delle nuove generazioni verso un modello di consumo più responsabile e sostenibile

Premio Compraverde Veneto e Menzione Speciale categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Sanità”
Premio: “Azienda Sanitaria ULSS n. 7 Pedemontana”Per il particolare sforzo profuso nelle attività di razionalizzazione del servizio di trasporto e ripensamento delle relative tratte che determina una evidente ricaduta sulle riduzioni delle emissioni inquinanti nell’ambiente

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Imprese pubbliche”
Premio: “Contarina SpA”Per l’eccellenza nella gestione dei rifiuti e per l’attenzione all’implementazione dell’economia circolare nei processi interni, lo dimostra l’approvvigionamento dei cassonetti marchiati PSV e la certificazione del CSQA “Protocollo Rifiuti Km.0:2018

Premio Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Istruzione”
Premio: “Università di Padova”i bandi proposti evidenziano particolare attenzione al recupero e alla riqualificazione degli spazi urbani, al consumo del suolo, al rispetto dei CAM, criteri arricchiti dalla presenza di requisiti e incentivi legati alle certificazioni internazionali di settore

Menzione Compraverde Veneto categoria “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sezione “Istruzione”
Premio: “Università di Verona”Il progetto proposto promuove un ripensamento in termini fortemente innovativi degli spazi universitari proponendo un’importante offerta, ben 40 aree pic-nic, di ambienti di socializzazione e di condivisione in aree verdi

Lascia un commento