Al momento stai visualizzando TRIESTE: MASSIMILIANO FEDRIGA “FATTI DI UDINE MOLTO GRAVI MIO PENSIERO A SHIMPEI”

TRIESTE: MASSIMILIANO FEDRIGA “FATTI DI UDINE MOLTO GRAVI MIO PENSIERO A SHIMPEI”

  • Tempo di lettura:2 minuti di lettura
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Cronaca
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

“Quando accaduto a Udine è molto grave e in questo momento il mio pensiero va a Shimpei Tominaga, che sta lottando per la propria vita in un letto d’ospedale dopo essere stato brutalmente aggredito. L’intera comunità regionale si stringe simbolicamente intorno a lui e alla sua famiglia. Dal lontano Giappone Tominaga ha scelto di vivere In Friuli Venezia Giulia integrandosi nella nostra comunità e divenendone un membro produttivo e stimato, che ha dimostrato tutto il proprio coraggio per difendere un’altra persona in difficoltà. Quando avvenuto ci lascia senza parole. La Regione, per quanto di propria competenza, continua a stanziare risorse per implementare il controllo del territorio; tutte le istituzioni devono agire congiuntamente per adottare ogni misura necessaria ad evitare che fatti del genere possano ripetersi”.

È quanto dichiarato oggi dal governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga in merito al grave fatto di sangue avvenuto negli scorsi giorni nel capoluogo friulano.

“L’ultimo periodo ha visto susseguirsi una serie di atti violenti intollerabili sotto ogni punto di vista. Non possiamo accettare che le nostre città, da sempre esempio di vivibilità, siano ostaggio di violenti e aggressori – ha proseguito Fedriga -. Ora spetta alle autorità competenti accertare le responsabilità di quanto avvenuto e l’auspicio è che chi si è macchiato di gesti così vili e vergognosi venga perseguito. Credo sia un atto dovuto nei confronti di Shimpei Tominaga, di tutti i cittadini che hanno subito atti di violenza e dell’intera comunità”.

Lascia un commento