Al momento stai visualizzando Bergamo celebra la passione per il cioccolato nella prima Festa del Cioccolato in Piazza della Cittadella

Bergamo celebra la passione per il cioccolato nella prima Festa del Cioccolato in Piazza della Cittadella

Bergamo si prepara a deliziare i sensi con la prima “Festa del Cioccolato di Bergamo, Cittadella Edition” che si terrà nella suggestiva Piazza della Cittadella, in Città Alta. L’evento di Promozioni Confesercenti, in programma da venerdì 17 a domenica 19 novembre 2023, è il primo organizzato nella piazza dopo la scelta di lasciarla libera dalle auto. Un’opportunità unica per assaporare e condividere la passione per il cioccolato italiano in un contesto storico da riscoprire.

La manifestazione radunerà i migliori maestri cioccolatieri provenienti da diverse province d’Italia, tra cui Bergamo, Cuneo, Pavia, Treviso, Parma, Monza, Perugia e Reggio Calabria. Questi maestri artigiani del cioccolato presenteranno le loro creazioni uniche, offrendo ai visitatori l’opportunità di assaporare le diverse sfumature e i sapori intensi del cioccolato italiano.

Anche i ristoratori di Città Alta aderiscono all’iniziativa proponendo, per tutto il fine settimana un piatto, dolce o salato, a base di cacao. I ristoranti aderenti sono: Da Mimmo, Dai gustosi, Fly pub, Il Sole, Sant’Ambroeus, Caffè del Tasso, Al Donizetti, Osteria del vino buono, L’Alimentari.

Il programma della Festa

La Festa del cioccolato si svolgerà dal 17 al 19 novembre. I visitatori sono invitati a partecipare dalle 9:00 alle 19:00 per tre giorni di puro godimento cioccolatoso.

Venerdì 17 novembre sarà una giornata dedicata ai più giovani, con laboratori creativi per bambini che insegneranno loro a scoprire il mondo del cioccolato in modo divertente ed educativo dalle ore 10.15 alle 12.15.

Pubblicità

clicca qui

Sabato 18 novembre gli amanti del cioccolato avranno l’opportunità di degustarlo abbinato al Moscato di Scanzo per un’esperienza unica.

Domenica 19 novembre sarà il giorno della creazione di una scultura di cioccolato, un’opera d’arte effimera che metterà in risalto il talento e la creatività dello scultore Bruno Manenti.

La Festa del cioccolato 2023 – spiega il Sindaco Giorgio Gori – diventa occasione per sperimentare una diversa fruizione degli spazi di piazza Cittadella, recentemente rinnovata e restituita alla città dalla nostra Amministrazione dopo decenni in cui è stata utilizzata come parcheggio. L’offerta commerciale della Festa promossa da Confesercenti si attesterà lungo l’asse pedonale della piazza, consentendoci di valutare l’impatto e la fruizione dell’insediamento temporaneo di una funzione simile nella Cittadella, anche modulare al meglio quelli che saranno gli utilizzi futuri dell’area, che si presta a eventi pubblici, capaci anche di sgravare piazza Vecchia, da sempre particolarmente sollecitata da eventi e manifestazioni all’interno del centro storico”.

Antonio Terzi Presidente di Confesercenti Bergamo: “È motivo d’orgoglio per noi abitare con un primo evento questa bellissima piazza e lo è ancor di più farlo con tante collaborazioni. La Festa del cioccolato, che da sempre è un successo sul Sentierone, arriva in Città Alta invitando operatori provenienti da tutta Italia, con i ragazzi delle scuole che si sono iscritti da subito numerosi ai laboratori, con i ristoratori e i commercianti che hanno aderito di buon grado al progetto e con un’altra grande peculiarità del territorio come il Moscato di Scanzo che ha deciso di essere presente. Una sinergia che ripaga dell’impegno organizzativo e che vuole regalare a tutti i golosi di Bergamo e non solo un fine settimana piacevole e gustoso”.

Pubblicità

Produzione video

La manifestazione Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 vede Intesa Sanpaolo e A2A nel ruolo di Main Partner, Brembo nel ruolo di Partner di Sistema, Ferrovie dello Stato Italiane e SACBO quali Partner di Area. Il Ministero della Cultura e Regione Lombardia sono partner istituzionali insieme a Fondazione Cariplo, Fondazione della Comunità Bresciana e Fondazione della Comunità Bergamasca.

Loading

Lascia un commento